Warning: Illegal offset type in /membri/befart/wp-includes/post.php on line 1770
Ana Juan | Befart Ana Juan
Crea sito

Ana Juan artista spagnola, scrittrice, pittrice e illustratrice, è nata a Valencia nel 1961.

Trasferitasi a Madrid nei primi anni Ottanta, ha alle spalle numerose pubblicazioni e mostre in tutto il mondo, dalla Spagna agli Stati Uniti, passando per il Giappone. Conosciuta per le sue interpretazioni originali, malinconiche, romantiche, e talvolta un po’ spietate, della realtà e delle sue storie, ha illustrato svariate copertine per il New Yorker, articoli per El País e le copertine dei romanzi di Isabel Allende e di diversi classici della letteratura mondiale.

Con Logos Edizione ha pubblicato diversi volumi, tra cui:

  • Anna dei Miracoli

  • Circus,
  • Sorelle,
  • Amantes, un racconto illustrato che raccoglie undici storie d’amore universali: ci sono l’amore fedele, una storia di amanti che si presentano puntuali da anni al solito appuntamento; quello effimero, come un tuffo in piscina in un giorno d’estate; quello lontano, fatto degli ultimi baci dati al gate dell’aeroporto o al binario del treno; e quello sconosciuto, tra chi si sfiorava ogni giorno condividendo gli stessi luoghi e gli stessi impegni, ed era fatto l’uno per l’altro ma non se n’era mai reso conto.

 

  • Promesse, terzo capitolo della collana Spaccacuore, in cui Ana Juan e Matz Mainka prendono i temi universali dell’amore tra fanciulla e marinaio e pur collocandoli in un contesto anch’esso scontato sconvolgono il tutto con una inquietante storia fatta anche di tatuaggi non desiderati sulla pelle a ricordare le promesse fatte.

“Ogni mattina al risveglio, un nuovo fiore compariva sulla pelle di Ada.
Promesse mantenute che inondarono i suoi sogni annegandola nello sgomento.”

Si passa da visioni oniriche e poetiche ad atmosfere oscure e angoscianti, da esplosioni di colore a tavole in bianco e nero, che l’artista ha ammesso di prediligere, in particolare per la possibilità di inserire dei dettagli colorati e creare così forti contrasti.

I protagonisti delle sue illustrazioni sono sempre presentati nell’incredibile molteplicità dei propri stati d’animo, espressi attraverso i loro corpi.